giovedì 21 novembre 2013

Torta light di mele con albumi

Pochi giorni fa, la mia amica Roberta del blog Puperta in cucina, che è sempre molto attenta alla linea e prepara piatti leggeri senza risparmiarne però sul gusto, mi ha incuriosita con la ricetta di questa torta light alle mele preparata solo con albumi. Sono un'amante dei dolci e di solito cerco di non risparmiare sugli ingredienti, sui grassi e sugli zuccheri, per me un dolce è buono se è dolce e gustoso, ma dal momento che di torte ne faccio e ne mangio tante, ahimé, talvolta non guasta stare attenti alla linea. Insomma, l'ho provata ed è riuscita molto bene, morbida e leggera. Vi lascio la ricetta qua sotto anche se potete trovarla alla fonte.


Torta light di mele con albumi
Ingredienti:
Mele 2
Albumi 5 o 6
Zucchero semolato 200 g
Farina 170 g
Olio di mais 120 g (va bene anche quello di riso o di semi)
Acqua q. b.
Fecola di patate 80 g
Grappa 1 bicchiere
Lievito per dolci 1 bustina
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Procedimento:
Tagliate a fettine sottili le mele e mettetele in una ciotola con un po' di zucchero, il cucchiaino di cannella e il liquore (io ho utilizzato la grappa ma va benissimo un qualsiasi liquore profumato).
Montate gli albumi con lo zucchero fino a renderli spumosi, aggiungete l'olio, il liquore sgocciolato dalle mele, le farine setacciate con il lievito e un goccio d'acqua se vedete che l'impasto rimane troppo duro.
Versate il composto in uno stampo (26-28 cm) rivestito di carta da forno e posizionate sopra le fettine di mela.
Infornate a forno caldo (il mio 150° ma di solito 180°) per 40 minuti circa, fate la prova stecchino prima di sfornare, se uscirà asciutto allora la torta sarà pronta.


Come al solito non faccio in tempo a fotografarla intera che i miei famigliari l'hanno già tagliata e assaggiata, spero che renda lo stesso anche porzionata in una fetta. 
L'unico appunto che posso fare è che secondo me ci andrebbe una mela in più che va tagliata a pezzetti e mescolata all'impasto per rendere la torta un pochino più bagnata... la prossima volta provo!
Provate anche voi a farla e fatemi sapere, a parer mio è perfetta per la colazione o per un dopo pasto in quanto gustosa e per niente pesante!

A presto!
Camilla