venerdì 8 novembre 2013

Sweet November con Fiore di pan di zucca alla crema di nocciole

Marrone, arancione, giallo i colori dell'autunno, ma anche profumo di terra, di caldarroste, di legna che arde... Novembre riempie i polmoni, tranquillizza lo spirito e rigenera il fisico con i primi freddi che fanno venir voglia di cose dolci e appaganti e, personalmente, mi viene voglia di sperimentare utilizzando ciò che il territorio regala.
La zucca è la protagonista indiscussa di questo dolce post novembrino, amo mangiarla in tutti i modi, la adoro nel risotto, a chips in padella, morbida al forno e, ovviamente, nella versione dolce. Non potevo non regalarvi questa ricetta che, a mio parere, è riuscita davvero bene, il gusto è vincente!
Curiosando sul web ho notato una ricetta di un pan brioche bellissimo da vedere che si chiama "Fior di pan brioche", ed ho così provato a realizzarlo utilizzando però una pasta brioche alla zucca. Vi lascio la ricetta qua sotto.

Fiore di pan di zucca alla crema di nocciole
Ingredienti:
Farina 0 175 g
Farina di Manitoba 150 g
Purea zucca 200 g (circa 350g di zucca cruda)
Zucchero 70 g
Lievito secco in polvere quasi una bustina
Burro fuso 30 g
Latte 75 ml
Mezza bacca di vaniglia i semini
Sale 1 pizzico
Crema di nocciole q. b.
Procedimento:
Tagliate la zucca a cubetti e cuocetela al vapore nel microonde (per me è comodissimo cuocerla così, ma anche al forno va bene) fino a quando sarà morbida (fate la prova infilando una forchetta). Passate la zucca al passaverdura, oppure frullatela o schiacciatela molto bene per ottenere una purea. Lasciate intiepidire e trasferitela nella planetaria aggiungendo il latte, lo zucchero, il sale e i semini di vaniglia.
Aggiungete la farina al lievito secco e iniziate a miscelare con la foglia a velocità minima fino a quando otterrete un impasto omogeneo. A quel punto aumentate la velocità a media  e impastate ancora fermando di tanto in tanto l'impastatrice e capovolgendo l'impasto. Quando l'impasto sarà bello liscio, aggiungete il burro fuso ma tiepido a filo, attendendo che mano a mano l'impasto incorpori la quantità che avete versato prima. Lasciate andare l'impastatrice finché l'impasto si staccherà completamente dal fondo della ciotola e si attorciglierà intorno alla foglia: dovrà essere liscio, lucido ed elastico. Quindi coprite l'impasto con un canovaccio e lasciatelo lievitare fino al raddoppiamento del volume, almeno 2 ore. 
Quando l'impasto risulterà bello gonfio, dividetelo in quattro parti e stendetelo con un mattarello formando un cerchio della misura della vostra teglia rotonda. Nel primo disco che avrete già messo sopra la teglia con carta da forno, spalmate una quantità generosa di crema di nocciole, poi ricopritelo con un altro cerchio e rispalmate,ripetete l'operazione con il terzo disco e infine coprite il tutto con l’ultimo che lascerete vuoto.
Tagliate 16 spicchi del vostro cerchio, lasciando integra la parte centrale, ovvero non tagliando fino al centro.
Prendete due spicchi alla volta e attorcigliateli due volte su se stessi verso l’esterno, unite quindi le estremità e rigiratele all'interno, ripetendo l'operazione per tutte le coppie.
A questo punto lasciate riposare e lievitare il vostro fiore,sempre con un canovaccio, per altre 2 ore. Infornate a forno caldo per circa 20 minuti o comunque fino a doratura.


Sofficissimo, dolce e profumato, è un ottimo invito al risveglio, ottimo accompagnato da un buon caffè latte fumante! Provatelo, al di là della forma che trovo davvero carina, l'impasto con la zucca ha sicuramente una marcia in più. 

Con questa ricetta dolce partecipo a 3 contest:
il primo è Sapori d'Autunno organizzato da Bea del blog "Beatitudini in cucina"
il secondo è Autumn is here organizzato da Giu del blog "Mela e cannella"
e infine il terzo contest a cui partecipo è Una zucca per te del blog "Un giorno senza fretta" di Barbara